MMG e PLS e i monoclonali - 11 marzo 2021

E' stata pubblicata la decisione di Aifa: l’utilizzo degli anticorpi monoclonali della Eli Lilly sarà affidato ai medici di famiglia.

Il trattamento - che andrà fatto non oltre i dieci giorni dall’inizio dei sintomi - prevede l'esclusione della somministrazione per i pazienti ricoverati in ospedale. L’utilizzo degli anticorpi monoclonali della Eli Lilly sarà affidato ai soli medici di famiglia. Così è stato deciso in una determina Aifa nella quale che la scelta del paziente sarà dei pediatri di libera scelta, dei medici delle USCA(R) e, in generale, dei medici che abbiano l’opportunità di entrare in contatto con pazienti affetti da COVID di recente insorgenza e con sintomi lievi-moderati e di indirizzarli rapidamente alla struttura presso la quale effettuare il trattamento.   
Viene poi precisato che la prescrivibilità del prodotto è limitata ai medici operanti nell’ambito delle strutture identificate a livello locale per la somministrazione ed è raccomandato il trattamento nell’ambito di una struttura ospedaliera o comunque in setting che consentano una pronta ed appropriata gestione di eventuali reazioni avverse gravi. 
In ogni caso la prescrizione ed il trattamento devono garantire la somministrazione del prodotto il più precocemente possibile rispetto all’insorgenza dei sintomi, e comunque non oltre i dieci giorni dall’inizio degli stessi. 

 

Fonte - Leggi tutto

 

Un sito web Dinamo Cms